Oggetti e carte di un condannato

Decapitato

Nel 1690 Antonio Giuliani fu condannato a morte. Il tribunale ordinò l’inventario di quanto aveva in casa. Gli oggetti furono poi venduti all’incanto.I carteggi, le fedi di debiti, le chiavi furono conservate in un sacco di juta che è giunto fino a noi.

Comunale, Atti Giudiziari, 1802

[allegati]?